contact@furioso.info

OnePlus 6T, la recensione!

RECENSIONE OP 6T

OnePlus 6T è la versione aggiornata del precedente top di gamma OnePlus 6, pochi sono stati gli aggiornamenti a livello hardware rispetto al 6, perché i migliori aggiornamenti li porta la nuova OxygenOS 9.0.5 con Android Pie.

Confezione

Nella confezione del 6T possiamo trovare, oltre al telefono, i soliti libretti d’istruzione con degli adesivi targati OnePlus, una cover grigia trasparente, cavo di tipo C e alimentatore da 5V e 4A. Sullo smartphone è già applicata una pellicola per proteggere lo schermo.

Dimensioni

OnePlus 6T si tiene molto bene in mano, non è scivoloso nella variante Mirror Black. Alto 157.5 mm, largo 74.8 con uno spessore di 8.2 mm, lo smartphone assume un peso di 185 grammi.

Display e Design

Il display AMOLED Full HD, occupa tutta la superficie anteriore dello smartphone, misura 6,41 pollici e ha un notch piccolissimo per via della fotocamera anteriore. Purtroppo, per diminuire le dimensioni della tacca, si è perso il led di notifica.

Lateralmente possiamo trovare sul lato destro il pulsante per l’accensione o lo spegnimento del dispositivo e l’alert slider che permette di selezionare le tre modalità di notifica: suoneria, vibrazione e non disturbare. Lato opposto troviamo il pulsante per la regolazione del volume e lo slot per inserire fino a due SIM. Bordo superiore possiamo trovare l’antenna e altoparlante inserito tra la scocca, mentre inferiormente troviamo lo speaker mono e la porta per il cavetto di ricarica di tipo C.

OnePlus 6T sul retro monta una doppia fotocamera da 16 + 20 mp e un flash Dual LED.

Sblocchi e Gesture

La peculiarità di OnePlus 6T è il sensore d’impronte digitali sotto al display, un sensore ottico di seconda generazione che è molto veloce a sbloccare il dispositivo, ma non quanto il sensore tradizionale. Oltre alla possibilità di sbloccare il dispositivo con l’impronta, c’è il Face Unlock velocissimo che permette di sbloccare il dispositivo con il volto.

Utilizzare il dispositivo con le gesture è molto comodo e questo OnePlus ne ha di diverse. Abbiamo la possibilità di avere l’accesso rapido ai link o alle app tenendo premuto il Clear ID (sensore d’impronte digitali sotto lo schermo), richiamare l’assistente Google tenendo premuto il tasto di accensione/spegnimento, modificare la barra di navigazione con quella di android stock o dei Google Pixel o ancora non averla navigando con degli swipe verso l’alto. C’è anche la possibilità di avviare un’app facendo dei disegni su schermo in stand-by.

Hardware e Software

Disponibile con tre tagli di memoria: 6/8 GB di RAM + 128 GB di memoria interna e 8 GB + 256 GB. OP6T è molto fluido e reattivo anche grazie al sistema operativo basato su android stock, OxygenOS. App e giochi girano molto bene e il dispositivo non scalda mai.

Fotocamera

Il dispositivo monta una doppia camera e insieme alla versione T, l’azienda presenta la modalità notte che non è niente male, anche se a volte va a peggiorare la foto.

Audio

Molto alto il volume dello speaker anche se mono e suona molto bene. Una grande pecca è la mancanza del Jack audioda 3,5 mm.

Batteria

Questo 6T monta una batteria a litio da 3700 mAh e con un utilizzo medio dello schermo di 7 ore, arriva a sera con il 35% di batteria residua.

Conclusioni

OnePlus 6T è davvero un bel telefono e una volta provato è difficile tornare indietro. Ottima qualità/prezzo che rende lo smartphone miglior top di gamma Android del 2018.

Acquista OnePlus 6T su Amazon cliccando qui.

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento