contact@furioso.info

Samsung contro Italia: legge contro obsolescenza è danno.

Samsung contro Italia

Samsung è contro l’Italia, e no non è un titolo clickbaiting. La società sudcoreana è contro il Governo italiano e contro la proposta di legge anti obsolescenza.

Samsung avvisa il Governo Italiano, se approvata anti obsolescenza prezzi più alti per tutti.

Da quando si avvince dalle pagine di “La Repubblica“, la Commissione Industra del Senato ha ripreso i lavori sul disegno di legge contro l’obsolescenza programmata.

Questa nuova proprosta di legge riguarderebbe tutti quei prodotti elettronici come smartphone, PC, tablet ed elettrodomestici i quali dopo un periodo di vita (relativamente breve) perdono qualità e performance.

Tra i principali aspetto del D.D.L ci sarebbe l’incremento a 5 anni del periodo di tempo entro il quale un consumatore può richiedere assistenza in garanzia per un prodotto di piccole dimensioni.

Per i prodotti con dimensioni molto più grandi invece fino a 7 anni. Se queste direttive all’interno del decreto sembrerebbero citare solo ed esclusivamente l’hardware invece citerebbe anche il software.

Perchè Samsung è contro l’Italia e cosa potrebbe accadere se il D.D.L passasse?

Samsung sarebbe contro l’Italia e il suo attuale Governo, perché a quanto sembrerebbe la nuova normativa sarebbe contro quei aggiornamenti software pronti a rallentare i dispositivi.

Samsung contro Italia

A scatenare però l’ira dei vertici di Samsung Italia però è stata la parte sull’estensione di garanzia dei prodotti. Seppur la stessa filiale italiana non sia contraria espressamente alla norma, nutre dubbi sulla stessa legge.

Aumenteranno i costi con questa nuova legge?

Secondo quanto dichiarato da un comunicato stampa ufficiale di Samsung tramite la filiale italiana, questa legge constringerà molti produttori a tenere in magazzino pezzi per più di 10 anni, in alcuni casi.

Sostengono inoltre, i vertici dell’azienda che non è ben specificato quale sia il metodo utile nella legge per definire quali prodotti siano di grandi dimensioni e quali di piccole dimensioni.

A livello software, Samsung ha dichiarato che tutti gli aggiornamenti rilasciati sono calibrati in modo da non impederire il funzionamento ottimale dei dispositivi.

Ed afferma che solo in caso di dimostrazioni un azienda può essere sansionata secondo i criteri di legge; e questo per i nuovi prodotti solo ed esclusivamente accertato dopo una perizia di un esperto del settore.

Se questa legge sarà approvata, per mantenere ed essere in regola con i nuovi regolamenti dovranno essere applicate tariffe elevate a tutti i consumatori, che ne pagherebbero le conseguenze.

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento