contact@furioso.info

Hotel nello spazio: sarà possibile entro il 2025

Si, l’idea proviene da una startup, secondo la quale sarà possibile avere il primo hotel nello spazio entro il 2025.

La società è la Gateway Foundation, è nata con l’obiettivo di portare l’uomo a visitare lo spazio, tutto grazie a questo Hotel nello spazio, chiamato Von Braun Space Station.

Tim Alattorre – designer del progetto Von Braun – ha affermato che questo hotel sarà molto simile ad una nave da crociera. Avrà cucine, bar e interni realizzati con materiali e colori naturali.

L’obiettivo principale è quello di rendere operativo il Von Braun entro il 2025 e ospitare anche i primi 100 passeggeri a settimana. Ha continuato il designer.

Il sogno inoltre, è quello di rendere anche lo spazio, accessibile a tutti e non solo ai super ricchi.

Hotel nello spazio: com’è costruita la Von Braun?

hotel nello spazio: Von Braun

La base sulla quale è costruita Von Braun, è quella della Stazione Spaziale Internazionale, ma a differenza di tale stazione, l’Hotel Spaziale avrà una forza di gravità artificiale che si avvicina o addirittura, supera quella della Luna.

Il design si basa su quelli degli anni 50’ di Von Braun, da quale prende il nome l’hotel. 

Lo Space Hotel avrà un diametro di 190 metri, e sarà in grado di ruotare per generare la forza gravitazionale. Inoltre, ci saranno 24 moduli singoli, dotati di posti letto, proprio come negli hotel terrestri.

Alcuni dei moduli saranno per i privati, mentre altri, saranno affittati ai governi per le ricerche scientifiche.

La visione della Gateway Foundation

hotel nello spazio interni

La società prevede di ospitare fino ad un massimo di 400 persone. Gli spazi interni dell’hotel saranno costruiti in modo da far sentire gli ospiti a loro agio,, e trasmetteranno comfort e serenità.

Infine, è previsto l’uso di materiale e colore naturale.

Alattore tranquilizza anche sul fattore gravità

“Non sarà come per gli astronauti”, afferma Alatorre. Grazie alla gravità generata artificialmente, tutte le persone presenti sulla stazione spaziale, potranno andare in bagno come fanno sulla Terra, le docce si potranno fare con acqua riciclata e il cibo verrà servito nei ristoranti, come succede su una crociera!

I grandi del settore si stanno preparando per una vita multi-planetaria. E tu, sei pronto?

Se vuoi leggere l’intervista clicca su questo link.

Informazione correlata

Info Box

La regione Puglia, ENAC ed Aeroporti di Puglia insieme a ESA, stanno progettando il primo spazioporto di Grottaglie. Questo sarà il primo spazioporto italiano e uno dei primi a livello mondiale.
Entro il 2035 sono previste le prime partenze per i turisti spaziali.

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento