contact@furioso.info

Display Infinity senza notch e fori: Samsung al lavoro

Display Infinity

Il 2019 per la casa sudcoreana Samsung ha visto i nuovi Display Infinity Q con il foro per Samsung Galaxy S10e, S10 e S10 Plus. I progetti per l’azienda vanno oltre al foro: forse potremmo vedere degli schermi veramente “Infinity” nella next-gen Samsung.

I nuovi Display Infinity potrebbero introdurre una selfie cam sotto lo schermo.

Questa è la domanda che un po’ tutti noi ci siamo posti: è possibile avere un display senza alcuna interruzione (vedi notch e fori) per la fotocamera? No, purtroppo al momento; non è possibile attuare una tecnologia in grado di minimizzare quanto più possibile, l’interruzione dello schermo per il sensore della fotocamera frontale.

Però tutto farebbe pensare; che alcune case produttrici di smartphone come ad esempio Huawei, Samsung, Sony, LG ed anche la stessa Apple stiano lavorando a dei brevetti al momento top-secret. Gli unici dati sicuri che abbiamo sono solo riguardanti a Samsung che sembrebbe al lavoro per realizzare alcuni interessanti brevetti.

Display Infinity

Fotocamera frontale sotto al display: ecco il brevetto di Samsung (non ancora registrato!)

Attualmente le soluzioni “alternative” a notch e fori vari attuati dalla concorrenza sono fotocamere pop-up come nel futuro One Plus 7 e nel Oppo Reno 5G; in passato anche altre concorrenti di Samsung hanno progetto questo tipo di soluzione anti- foro/notch.

Secondo quanto viene da Yang Byung-duk, vice presidente della divisione ricerca e sviluppo di Samsung per i display la soluzione è la selfie cam “in-display”. Così come ci è stato il passaggio dal fingerprint al fingerprint “in-display”, Samsung sta portando le proprie fotocamere frontali sotto allo schermo dei suoi futuri smartphone. Quindi addio più smartphone come Samsung Galaxy A80 e Oppo Find X.

A che punto è lo stadio di sviluppo dei nuovi Display veramente Infinity?

Stando sempre alle dichiarazioni del responsabile di Samsung; gli ingegneri starebbero già a un buon punto per portare quanto prima possibile questa nuova tecnologia sulla prossima linea di produzione di smartphone Samsung. Le difficoltà tecniche si presentano nello spostare all’interno del display tutto il comparto dei sensori normalmente al di fuori dello stesso.

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento