contact@furioso.info

L’Assistente Google potrà rispondere alle nostre chiamate

Assistente Google

Molto presto, in un futuro non alquanto lontano il nostro Assistente Google virtuale potrebbe in alcune situazioni rispondere al telefono per noi. Tutto ciò è stato annunciato nel recente evento Google I/O tenutosi a Mountain View.

Dal Google I/O uno sguardo sul futuro prossimo dell’Assistente Google

Da Mountain View, esattamente dal Google I/O 2019 diamo uno sguardo al prossimo futuro: il futuro degli assistenti virtuali. Molto più spesso dal lancio di questi potentissimi strumenti abbiamo sognato e desiderato le capacità più strane; forse anche quella di rispondere al posto nostro?

Secondo alcune ultime stime, soltanto 2 persone su 4 rispondo regolarmente alla maggior parte delle loro chiamate ricevute sul proprio smartphone; Google ha bensì pensato di far interagire con i nostri “scocciatori” interlocutori il proprio Assistente. Come funzionerà?

Assistente Google

Live Caption: la funzione di Assistant che risponde per te al cellulare.

Google quest’anno al I/O 2019 ha presentato quello che potrebbe essere l’evoluzione commerciale di Google Duplex (l’AI che risponde ed interagisce quasi da umano con altri umani).

Tutto ciò nasce dalla necessità da parte del motore di ricerca di apprendere sempre più maggiori informazioni da parte dell’utente, restituendo maggiori risultati desiderati. La nuova funzionalità presentata nasce proprio per questo.

Live Caption (in italiano “didascalia in tempo reale”) infatti, sarà capace di interagire ed interpretare tutto il linguaggio presente all’interno di audio e video e sarà capace di trascriverli in contemporanea al video o all’audio. Ma non finiscono qui le novità.

Call Screen la segreteria telefonica “Made by Google”

Google ha inoltre presentato un’altra interessantissima features all’I/O 2019: una vera e propria segreteria telefonica intelligente. Questa funzione però a differenza di Live Caption è disponibile sugli smartphone Pixel e consentirà di inoltrare le chiamate ricevute direttamente all’Assistente Google.

Assistente Google

Questa funzionalità risulterebbe inutile ad esempio per poter far dialogare i seccanti call center con il nostro assistente virtuale; in caso di chiamata da parte di un nostro amico potremmo verificare l’urgenza della chiamata e sopratutto il motivo della chiamata.

La funzionalità Call Screen sarà capace di annotare, come farebbe un assistente vero e proprio tutte le chiamate ricevute con le varie motivazioni ed urgenze. Così come dichiarato a Repubblica da Mario Queiroz, addetto di Google ai prodotti.

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento