contact@furioso.info

Come effettuare backup iPhone

backup iphone

Vuoi effettuare il backup iPhone ma non sai come fare? Non ti preoccupare, oggi ti spiegherò come fare il backup del tuo dispositivo Apple. Effettuare il backup dei dati e dei vari contenuti, presenti all’interno del dispositivo, è molto importante, se poi si vogliono recuperare o trasferire su un altro smartphone. Fare il backup sui dispositivi Apple è molto semplice e ti basteranno veramente pochi passaggi per avviarlo e terminarlo.

Puoi fare il backup del tuo dispositivo iOS in due modi, entrambi, non molto complicati. Il primo metodo è quello di fare un backup direttamente dal tuo iPhone tramite iCloud; il secondo, invece, consiste nell’effettuare il backup del dispositivo tramite il software Apple, iTunes.

Come fare backup iPhone con iCloud

Il primo metodo che non richiede molti passaggi è proprio
quello di effettuare il backup iPhone tramite iCloud. Nelle seguenti righe ti
aiuterò ad effettuare il backup grazie ad iCloud dove, per impostazione
predefinita, vengono salvati automaticamente contatti, note, eventi, foto e documenti.

Prima di procedere con l’inizializzazione, devi controllare che iCloud sia attivo sul dispositivo. Recati nelle Impostazioni del telefono e clicca sul tuo nome. Dopodiché premi sulla scritta iCloud e verifica che tutte le voci siano impostate su ON. Infine, verifica che la voce “Backup iCloud” sia impostata su ON.

Dopo aver eseguito questi passaggi, per avviare il backup
degli elementi selezionati, clicca sulla voce “Backup iCloud” che si trova nel
menu Impostazioni > tuo nome e, fai tap sulla voce Esegui backup adesso.

Conclusi questi passaggi l’iPhone procederà con l’esecuzione del backup, però, fai attenzione poiché questa procedura spreca molto traffico dati e molta energia del dispositivo. Ti consiglio vivamente di avere il telefono abbastanza carico e di essere collegato ad una rete WiFi per evitare il consumo dei dati e l’interruzione del backup.

Il piano base di iCloud, offerto da Apple, è da 5GB. Se quest’ultimo non ti dovesse bastare, la grande mela ti permette di espandere i GB sottoscrivendo un piano a pagamento del servizio. Per farlo basta seguire questi passaggi: Impostazioni > nome > Gestisci spazio > Acquista più spazio. Scegli l’opzione più consona per te fino ad avere un massimo di 2TB per conservare i tuoi dati.

Come fare backup iPhone con iTunes

Il secondo metodo per effettuare un backup iPhone è
procedere tramite iTunes. Quest’ultima è una piattaforma fornita da Apple per riprodurre
e organizzare i propri file. Con questo software potrai effettuare il backup di
contatti, messaggi, applicazioni, foto, video, canzoni e qualsiasi altro contenuto
disponibile sul tuo smartphone.

Il programma è già preinstallato sui dispositivi Mac, mentre ti occorrerà installarlo se hai un computer Windows, scaricandolo da qui.

Dopo aver avviato iTunes, dovrai collegare il tuo iPhone. Per
farlo, hai bisogno di collegare lo smartphone iOS al PC utilizzando il cavo in
dotazione con il telefono. Se non hai mai collegato l’iPhone al PC, dovrai autorizzare
la comunicazione tra i due dispositivi.

Una volta eseguito questo passaggio, ti apparirà, in alto a sinistra nella barra degli strumenti di iTunes, l’icona del melafonino. Clicca su di essa per aprire la schermata di riepilogo del tuo dispositivo mobile. Arrivato qui dovrai cliccare sulle voci di menu File > Dispositivi > Trasferisci acquisti da iPhone. Tramite questi passaggi potrai copiare sul PC tutte le app e i contenuti che possiedi sul device.

Successivamente recati nella schermata di riepilogo, selezionandola dalla barra laterale sinistra. In questa pagina seleziona la voce “Questo computer” per effettuare il backup sul PC. Inoltre, se vorrai, potrai apporre anche una conferma sulla voce “Codifica Backup iPhone” per impostare una password e tenere al sicuro i tuoi dati.

backup iphone

Adesso che hai cliccato su queste voci, non ti resta che premere sul pulsante “Effettua backup adesso” per creare un backup di tutti i dati contenuti nel telefono. Attendi che l’intera procedura sia stata completata, prima di scollegare lo smartphone dal computer e chiudere il programma, altrimenti potresti guastare l’operazione di backup.

Per verificare che la procedura è stata completata in maniera corretta, basterà guardare, sempre nella schermata di riepilogo, la data e ora dell’ultimo backup che troverai in corrispondenza della voce “Ultimi Backup su questo computer”.

Se desideri ripristinare il backup effettuato su un altro dispositivo, potrai recarti nella solita schermata di Riepilogo, dopo che avrai collegato il dispositivo iOS, e cliccare sulla dicitura “Ripristina backup” che si trova in basso a destra.

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento