contact@furioso.info

Come configurare Google Pay: aggiungere carta e pagare.

come configurare google pay

Bene, se sei arrivato sin qui è perché hai troppe carte di pagamento o ti sei stancato di aprire ogni volta il tuo portafoglio, per prendere una carta e pagare. Ad oggi, tramite i nuovissimi e rivoluzionari sistemi tecnologici, non avrai più problemi e potrai effettuare dei semplici pagamenti in totale sicurezza e velocità. Grazie a questa guida saprai come configurare Google Pay.

La casa di Mountain View ha lanciato sul mercato la sua app che semplifica ogni tipo di pagamento online e offline. Google per venire incontro all’utente, infatti, ha deciso di portare un app più semplice del vecchio “Google Wallet”, Google Pay. Quest’ultima applicazione è disponibile gratuitamente sul Play Store del robottino verde.

Prima di iniziare però, facciamo delle premesse. Per avere accesso a questa applicazione di pagamenti è necessario che tu abbia installato, sul tuo dispositivo android, la versione “Android Lollipop 5.0” e che sia dotato di tecnologia NFC. Se non sei in possesso di almeno questa versione del robottino verde, non potrai scaricare e utilizzare l’app Google per i pagamenti in negozio.

Come configurare Google Pay: installare Google Pay

Su alcuni nuovi dispositivi Android, l’applicazione è già preinstallata, e ti basterà cercarla. Se così non fosse, non ti preoccupare. Puoi trovare l’app per i pagamenti, di Google, nel Play Store ufficiale, ti basterà ricercarla e scaricarla con pochi click.

Come configurare Google Pay: Inserire una carta di pagamento

Dopo aver installato l’applicazione, non ti resta che aprirla.
Una volta dentro, ti troverai nella Home, dove ci sono le varie guide e i vari
suggerimenti che il colosso di Mountain View ti propone.

Recati nella sezione “Pagamenti” e per aggiungere la tua prima carta premi sul pulsante “+ Metodo di pagamento”. L’applicazione ti chiederà i relativi dati che serviranno per la configurazione. Una volta eseguiti questi semplici passaggi, avrai quasi completato il procedimento per inserire la tua prima carta su Google Pay in totale sicurezza. Per proseguire, sarà necessario accettare i termini dell’emittente per usufruire del servizio offerto dall’app. Infine, prima di poter utilizzare la tua carta sull’app per i pagamenti di Google, la banca ti chiederà la verifica con codice via SMS.

Ora potrai utilizzare l’app per pagare o aggiungere ancora
altre carte.

Pagare nei negozi con G Pay

Per utilizzare la carta impostata, nei negozi, dovrai attivare
la connessione NFC (senza la quale non ti sarà possibile effettuare il
pagamento) e aprire l’app. A questo punto ti basterà, se hai impostato una
carta predefinita e vuoi pagare con quest’ultima, avvicinare il dispositivo al
POS; altrimenti se vorrai effettuare la transazione con una carta diversa da quella
predefinita, basterà selezionarla nella sezione “Pagamenti” e avvicinare
successivamente lo smartphone al terminale che autorizza le transazioni.

Ogni transazione richiederà di immettere la tua sequenza di sblocco dello smartphone che sia Face ID, Impronta digitale, Pin, Sequenza o Riconoscimento della retina.

Come eliminare una carta da Google Pay

Per eliminare una carta scaduta o semplicemente una carta che non vuoi più utilizzare, ti basteranno pochi click. Apri Google Pay ed entra nella ormai conosciutissima sezione “Pagamenti” dell’applicazione. Fatto ciò, premi una volta sulla carta che desideri eliminare dall’app per le transazioni, in modo da aprire il menu dove ti appariranno le info della tua carta e seleziona, in alto a destra, i tre puntini verticali. Tocca sulla voce “Rimuovi metodo di pagamento” e la carta verrà eliminata immediatamente.

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento