contact@furioso.info

Come attivare una scheda eSIM

eSIM: Cos’è, quali gestori la possiedono e come attivarla

Tutti quanti noi conosciamo da anni la cara vecchia SIM, quella schedina che nel corso del tempo è andata sempre più a rimpicciolirsi, questa permette di ricevere chiamate, chiamare, messaggiare e collegarsi alla rete mobile. In quest’articolo vedremo nel particolare come attivare eSIM.

Alcuni operatori stanno ben decidendo di implementare un nuovo “formato” di SIM, ed è quella di cui parleremo in questo articolo: leSIM.

Cos’è un’ eSIM

  • Un’ eSIM, in cui “e” sta per “embedded“, ovvero integrata, che non può essere rimossa.
  • Il chip eSIM viene direttamente integrato dal produttore (Samsung, Apple etc…) nello smartphone/tablet o smartwatch.
  • Il profilo eSIM contiene informazioni sul numero di telefono e il piano di abbonamento.

Come attivare un’eSIM di TIM (iPhone)

eSIM fa rima con TIM e caso strano per ora in Italia è l’unica a permettere di acquistare ed utilizzare questo nuovo formato di SIM.

Vediamo allora quali sono i passi da fare per chi è in possesso di un’eSIM TIM.

Come fare

Connettiti a Internet > Apri Fotocamera > Inquadra il codice QR dell’eSIM

Bene, questi procedimenti sono da eseguire su un dispositivo iOS dato che per ora è l’unico a poter gestire l’eSIM. Per prima cosa connettiti a Internet (via Wi-Fi o Dati mobili da SIM primaria) e apri la Fotocamera.

La tua eSIM TIM si presenta in confezione come una normale scheda, tranne per il fatto che in primo piano vi è un CODICE QR il quale ci servirà proprio per l’attivazione dell’eSIM.

Inquadra quindi questo CODICE con il tuo iPhone e una volta riconosciuto ti arriverà una notifica che ti informerà dell’avvenuta attivazione del piano.

Come attivare eSIM

Iscriviti a Furioso.infoNON ISCRIVERTI SE NON VUOI RIMANERE AGGIORNATO!

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento